Torna su

Abbiamo bisogno di mare!

Oggi 1 giugno Mare riapre!

Mare Culturale Urbano credo sia uno dei luoghi migliori di Milano.

Intanto grazie alla sua presenza possiamo dire che anche a Milano c’è il Mare.

Il suo fondatore Andrea Capaldi (insieme ai suoi soci) ha creato un luogo con l’anima. Quando si arriva da Mare si ha la sensazione di essere arrivati in un luogo dove succedono cose buone e giuste. Cerco di spiegarmi meglio. 

Mare è una cascina, di rara bellezza, circondata da palazzi, dietro a via Novara, periferia ovest di Milano, dove, prima del suo arrivo, i residenti subivano il degrado e le frequentazioni tipiche dei luoghi abbandonati.

Mare non è solo un luogo, ma una visione di cosa deve essere un luogo dentro la periferia di una città e come deve convivere con il territorio. 

Deve essere aggregazione, cultura, scambio, opportunità. E Mare è tutto questo.

Nasce per il quartiere, ma tutta Milano se ne vanta, e il suo modello viene esportato all’estero. 

Per gli anziani è ritrovo; per i bambini è gioco, spettacolo, intrattenimento; per i giovani è ballo, birra artigianale e un “Ci vediamo da Mare…”

Per tutti è arte, teatro, performance, musica, jazz, Bookcity, Pianocity…

Per molti è opportunità di lavoro. Per alcuni ragazzi in difficoltà è un’occasione per lavorare e darsi un’altra chance. Per artisti e musicisti è opportunità di esibirsi e laboratorio di sperimentazione.

C’è un coworking e due sale prova a prezzi calmierati. Un ristorante e una birreria artigianale. Un mercatino di piccoli produttori locali il sabato mattina. Una pizzeria e un cinema all’aperto. Tutto sempre in un’ottica etica e sostenibile.

E poi non gli stai dietro, ogni volta che arrivi c’è una novità, sempre più sorprendente e ti viene da chiederti a cosa penseranno la prossima volta? La prossima volta è arrivata.

Da oggi, come ogni mare che si rispetti anche Mare ha la sua spiaggia!

Mare ci aspetta, ci accoglie e si prende cura di noi, nella massima sicurezza, con le distanze giuste e le modalità corrette per stare insieme, in questo periodo è fortemente consigliata la prenotazione. Per la cena sono previsti 2 turni: 19.30-21.30; 21.45-23.00. La sera sono previsti 3 turni 18.30-21.15; 21.30-24.00; 00.00-02.00.( birreecucina@maremilano.org 331.8134754)

Dal 15 giugno ogni sera succederanno cose sul palco e noi in spiaggia staremo sulle sdraio, ad ascoltare musica, con serate a tema, come la domenica italiana, il karaoke, il jazz indipendente; un artista diverso ogni sera sarà sul palco; il cinema all’aperto con le cuffie sei sere su sette e i ragazzi torneranno a lavorare come prima della quarantena.

L’atmosfera sarà quella della riviera romagnola, tante luci che faranno da cornice e nebulizzatori a rinfrescare e a tenere lontano le zanzare (più coccolati di così).

Per noi arrivare a Mare sarà come raggiungere un’oasi di pace e di bellezza.

Però dobbiamo aiutare Mare a non fermarsi. 

La scelta di aprire con questo ricco programma, dopo tre mesi di chiusura, non è stata facile. Aprire senza tutto questo significava rinunciare a far lavorare i ragazzi, non avere artisti, non creare occasioni di scambio e di produzione di cultura, non essere più il riferimento del quartiere. E allora Mare non sarebbe più stato Mare e Milano non avrebbe più avuto il suo vero Mare.

Impariamo dagli altri, dalle grandi città europee, a considerare la cultura un bene di prima necessità, fa stare bene noi e gli altri. Contribuiamo con una donazione a partire da 10 €, per sostenere Mare e le sue attività culturali, non rischiamo di perdere tutto quanto è stato fatto fino adesso, ogni donazione verrà usata per attività, senza scopo di lucro, necessarie per una programmazione culturale a impatto sociale nelle periferie.

Siamo in un momento positivo di ripartenza, sosteniamoci, ripartiamo da qui e non fermiamo Mare. 

Anche a Milano vogliamo continuare a dire “stessa spiaggia, stesso mare”

In questo blog usiamo alcuni cookies.